INTERNAZIONALIZZAZIONE

Misurarsi con il mercato globale è indispensabile per la maggior parte delle imprese e l’internazionalizzazione dell’attività è divenuta, in questi anni, un percorso per molti obbligatorio.

CONFAPI BRESCIA ha creato l’Area Internazionalizzazione con il proposito di supportare le imprese nei processi di sviluppo all’estero e nell’individuazione di nuove opportunità di business oltre che nella risoluzione di questioni legate alle quotidiane attività commerciali con Paesi stranieri.

Principali attività

  • Segnalazione di opportunità commerciali all’estero
  • Individuazione e contatto di potenziali partner/clienti esteri
  • Organizzazione di incontri B2B
  • Accompagnamento a fiere internazionali
  • Contatto con enti e istituzioni preposti
  • Traduzioni ed interpretariato
  • Consulenza specialistica in:
    • fiscalità internazionale
    • contrattualististica internazionale
    • pagamenti internazionali
    • dogane, certificazioni, etichettatura, trasporti
    • marchi e brevetti

News di settore

Come muoversi nei mercati esteri: webinar martedì 19 maggio

Regione Lombardia e Unioncamere Lombardia, a seguito della situazione di emergenza originata dal Covid-19, organizzano per martedì 19 maggio dalle 10 alle 13 una tavola rotonda, in modalità webinar, per approfondire diverse tematiche dell’internazionalizzazione tese ad illustrare anche le opportunità offerte dai mercati di principale interesse.

leggi tutto

Fiera IWA Norimberga 2021

Partecipa con il contributo ella Camera di Commercio di Brescia alla fiera
IWA 2021 Norimberga (Germania), 12 – 15 marzo 2021 che si terrà presso il Salone Internazionale delle Armi da Caccia, da Tiro, Outdoor e Accessori.

leggi tutto

Autorizzazione all’esportazione DPI, Circolare della Farnesina

Si comunica che ai sensi del Regolamento (UE) n. 568 del 23 aprile 2020, in considerazione del protrarsi della crisi epidemiologica e della necessità di assicurare all’Unione Europea la disponibilità di dispositivi di protezione individuale di cui all’Allegato 1 del citato Regolamento, l’esportazione degli stessi nei Paesi extra UE continuerà ad essere sottoposta ad autorizzazione di questa Amministrazione, per un ulteriore periodo di 30 giorni dal 26 aprile 2020.

leggi tutto